Associazione sportiva dilettantistica Ibasprengisandur

SARDEGNA - Giugno 2012


Due itinerari in bici partendo in treno da Cagliari.



DA CARBONIA ALLE SABBIE BIANCHE

Arrivati al capolinea di Carbonia, si punta verso S. Giovanni Suergiu. Prima di entrare nel paese si gira a sinistra verso l'interno per raggiungere Tratalias (basilica romanico-pisana). Da Tratalias sempre tenendo l'interno si giunge a Villarios (campi di carciofi). Da qui si prende la litoranea fino a Is Pillonis e si gira a destre verso il mare. A Porto Pino si prende la sterrata che passa dietro le dune della spiaggia e tra la laguna fino a raggiungere il limite della zona militare di Capo Teulada. Per il ritorno si pu andare fino a S. Anna Arresi e ritornare a Carbonia.


mappa itinerario sabbie bianche


arrivati alle dune zona militare

la baia le dune

porto carciofi



DA DOMUSNOVAS AL TEMPIO DI ANTAS

Si arriva alla stazione di Vilamassargia/Domusnovas e si punta verso Domusnovas. Qui arrivati, prima di entrare nel centro abitato, si seguono le indicazioni per la grotta di S. Giovanni. Attraversate la grotta e sbucate sulla sterrata per il villaggio minerario di Arenas. Se la grotta chiusa dovete prendere la variante che aggira la montagna da destra per finire sullo sterrato minerario. Vi inerpicate per boschi, montagne e ruderi fino alla sperduta Arenas e subito fuori l'insediamento c' una fonte d'acqua. Quindi si prosegue per la zona archeologica del Tempio di Antas (vale la pena di fare una deviazione fino al villaggio fantasma di Malacalzetta per salutare le capre che vi guardano dai terrazzini del primo piano delle case). Da Antas si prosegue verso la 126 e girando a sinistra si sale e poi scende a Iglesias. Da qui si fa la locale strada fino a Villamassargia per poi girare a sinistra e raggiungere la stazione.


mappa itinerario antas


passaggio per la grotta rovine industriali

boschi il pozzo

tempio di Antas Iglesias