Associazione Sportiva Dilettantistica Ibasprengisandur

PREALPI VENETE

Dal 31 ottobre al 2 novembre 2014 - tre giorni

Occorre subito dire che Sebastien ci ha messo un anno a preparare questo fantastico week end e alla fine il risultato ha premiato la sua costanza e fatica.
In attesa di un racconto completo diciamo che i 7 torinesi capeggiati da Adriana Cucco, nostra appassionata frequentatrice di viaggi, ci ha detto ripetutamente che il giro è stato super sotto tutti gli aspetti facendo i complimenti non solo a Sebastien, responsabile del viaggio in toto, ma anche di Andrea e di Giuseppe che hanno assistito con premura e coordinamento il viaggio del gruppo. Un ringraziamento anche a Fuorirotta che ci ha coadiuvato come sempre nell'organizzazione tecnica.

Ecco il racconto: la prima edizione della Prosecco-Prealpi mtb Tour è stato proprio un successone!
Il gruppo di corraggiosi bikers del CAI di Alpignano (TO) formato da Adriana, Giuliana, Gloria, Adriana, Araldo, Marco e Pierliugi hanno potuto con gran piacere provare le bellezze di questo micro viaggio in completo stile IBAS.
Il viaggio è iniziato con una calorosa accoglienza all'Agriturismo Ca' Borgh con brindisi di benvenuto con il Prosecco locale e cena a base di piatti tipici come il "porco imbriago"  (maiale al mosto di uva fragola), poi per finire data la maggioranza di donne partecipanti, un bicchierino di passito "Donna Luna" con strudel fatto dalla nostra guida Seba e castagne cotte sul caminetto.
Sabato mattina dopo la ricca colazione, salutiamo cani, gatti e cavalli  e partiamo baciati dal sole per la nostra prima tappa sulle magnifiche colline del Prosecco passando per la "Valle Incantata" del Crevada, breve sosta al Molinetto della Croda dove si vedono ancora le tracce del passaggio delle catastrofiche acque dello scorso agosto, poi attraverso boschi e stadine nascoste del centro storico di Revine Lago arriviamo sulle rive del Lago per la sosta pranzo che Giuseppe ci ha accuratamente preparato.
Ripartiamo lungo le sponde del lago e dopo un altro bel tratto di single track nel castagneto scendiamo a Serravalle, la "Piccola Firenze" di Vittorio Veneto dove anche li scopriamo le bellezze nascoste e luoghi meno battuti del centro storico. Dopo 40 km, quasi 1000 mt di dislivello in salita, arriviamo a fine tappa e passando con le bici alla mano, alle bellissime Grotte del Caglieron dove Stefano, Lucia e Giuseppe dell'assistenza IBAS ci attendono con sorrisi, dolce e thè caldo. Carichiamo le bici e con il pulmino saliamo al tramonto fino a 1100 mt slm  del Pian Cansiglio al rifugio Vallorch dove pernotteremo.
Prima di cena andiamo a fare una breve escursione nella foresta per cercare di avvistare o sentire i bramiti dei cervi ma purtroppo ritorniamo senza avvistamenti. Così, dopo la cena, IBAS, grazie a Stefano e Lucia, ci sorprendano con una seratina magica di avvistamento e racconti di stelle e luna quasi piena con il telescopio.
Anche domenica ci svegliamo abbagliati dal sole, la piana del Cansiglio è coperta da una delicata velatura di nebbia, alcuni di noi sentono i bramiti di cervi, alcuni li vedono passare... cosi noi partiamo dal villaggio cimbro di Vallorch attraverso il cuore della foresta tra abeti giganti e faggi colorati dall'autunno. Con noi, ad assistere Seba, c'è anche Andrea, istruttore di speleologia che ci rivela qualche "buco " nascosto nella foresta. La zona è particolarmente ricca di doline ed inghiottitoi dato il terreno carsico, vediamo il "bus delle bombe", la Grotta dei Burangoli, Genziana e l'Abisso Col de Rizza, il più profondo del Cansiglio e tra le più profonde d'Europa con il suo pozzo di -900 mt! Dopo 27 km e 500 m di dislivello ci fermiamo per la sosta pranzo organizzato con cura da Giuseppe e Manuela, mangiamo l'ultima torta di Seba e poi affrontiamo l'ultimo tratto del tour, una bella discesa di 9 km fino a Fregona dove ci premiamo con un bicchierino del vino tipico: il "Torchiato di Fregona".
Carichiamo le bici e al tramonto rientriamo soddisfatti all'agriturismo di partenza per i saluti e baci.
Un gruppo fantastico ed un organizzazione speciale. Bravi tutti, è stata una breve ma intensa avventura!

(Fortunati soprattutto per il tempo,se pensiamo che 2 giorni dopo il tour, il bel sentiero che costeggia il lago di Revine si trova ora a quasi 2 mt sotto il livello dell'acqua data la consistente quantità di pioggia!!!)

Il viaggio verrà riproposto "rinforzato" in primavera per 5 giorni totali di cui 4 ciclabili. Anche questo tour che toccherà angoli nascosti delle Prealpi trevigiane e bellunesi, colline del Prosecco e foresta del Cansiglio avrà le sue belle sorprese! Poi in autunno molto probabilmente sarà replicato il Week End del prosecco e della Foresta dl Cansiglio.

                

Puoi richiedere informazioni sui programmi di viaggio o prenotarti per le escursioni inviando una e-mail a staff@ibasprengisandur.it

31 gennaio 2016

© Associazione sportiva dilettantistica Ibasprengisandur